addalert addcircleoutline addlocation add arrow-down-left arrow-down-right arrow-down arrow-left arrow-right arrow-up-right arrow-up ascent assessment bin bookmarkoutline calendar-add calendar camera caret-down caret-left caret-right caret-up check chevron-down chevron-right clock close cloud-upload cog collectionsbookmark content-view-grid content-view-list datacheckerflag1 datadownload data-upload descent directions expandhorizontal expand-horizontal-2 expand-horizontal expand-vertical eye-off eye fileadd1 filecopy filenew2 filestatisticadd2 filetaskssubtract file-images-upload fullscreenexit gauge groupadd heart home infooutline info link list-number location-pin lock logout map mobile morevertical mylocation navigateprevious navigation-drawer nearme noteadd pen pencil-write pencil personoutline pindrop place playcirclefilled playlistaddcheck power-button publish refresh remove return routes-favourites scissors search share starhalf staroutline star supervisoraccount synchronize2 text-redo time-upload timeline timer track-route trendingflat trendingup user-add users visibility vote-star-banner warning zoomin badge1 medal3 medal5 starbanner starcircle starsubtract

LOMBARDIA: COLLE DEI PASTA-PASSO ZAMBLA DALLA VALSERIANA-AVIATICO-SELVINO-COLLE DEI PASTA

113 km Distanz
1.680 m Aufstieg
1.680 m Abstieg

(1 Bewertung)

Lo so che la mountain bike non è la bici più adatta per affrontare le strade asfaltate che conducono ai passi di montagna, ma, nei giorni feriali, le statali delle valli bergamasche sono piuttosto trafficate ed io desideravo trascorrere qualche ora in tranquillità. Perciò, per vie secondarie e attraverso il Colle dei Pasta, ho raggiunto la Ciclovia della Valseriana (in gran parte sterrata) nei pressi di Nembro e l'ho percorsa fino a Ponte Nossa, dove mi sono immessa sulla Ciclabile della Valle del Riso, continuando, poi, per il Passo Zambla. La salita, lunga 14 km e con un dislivello di 816 metri, regala sempre belle emozioni, perchè si pedala al cospetto dell'imponente parete rocciosa del Monte Alben, circondati da una vegetazione lussureggiante. Una volta al Passo, sono scesa dal versante opposto, verso Serina, risalendo, quindi, a Selvino (14 km di saliscendi ed altri 400 metri di dislivello). Gran finale, con divertente discesa caratterizzata da 19 bellissimi tornanti - ognuno dei quali dedicato ai campioni bergamaschi del ciclismo -  che mi ha depositata nuovamente a Nembro. Il Colletto dei Pasta, infine, mi ha riportata nella Valcavallina e, pertanto, a casa. 


5,0
(1)



icon-helpcenter
icon-helpcenter
icon-helpcenter
Bikemap Newsletter
Top